Isee 2015

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

ECCO LE NOVITA' ISEE 2015

 

Decreto 5 dic 2013, n. 159

 

Riforma ISEE Sintesi 

Manuale Utente Prima Parte

Manuale Utente Seconda  Parte

 

Per richiedere prestazioni sociosanitarie (quindi anche la V.I., altrimenti perchè le pratiche passerebbero per le U.v.m. che raccordano proprio il sociale e il sanitario di un ambito territoriale di appartenenza?) bisogna eseguire la "dichiarazione fatta a moduli" e non la "dichiarazione semplificata del modello mini". Inoltre la persona con disabilità può optare per il "nucleo familiare ristretto" che considera come nucleo familiare la sola persona con disabilità che richiede la prestazione e se vi sono, rientrano nello stesso suo nucleo, moglie e figli a carico.
Quindi nel caso di figlio "maggiorenne" con disabilità che vive con genitori e/o fratelli, il nucleo familiare è composto solo da lui.
Nel calcolo Isee rientrano quindi solo i suoi redditi (patrimonio mobiliare: pensioni, reddito lavorativo, saldo al 31/12 dei c/c e depositi postali e/o bancari, titoli, obbligazioni, libretti postali, gestione collettiva del risparmio, gestione patrimoniale, certificati deposito, buoni fruttiferi), il 20% del patrimonio (patrimonio immobiliare: fabbricati, terreni edificabili e terreni agricoli.), il possesso di veicoli.  altri sussidi, indennità e prestazioni di assistenza domiciliare NON FANNO PARTE DEL PATRIMONIO MOBILIARE
Vi ricordo che la V.I. indipendente non è compatibile con gli assegni di cura o con altre contribuzioni che riguardano la sfera della non autosufficienza, vedete linee guida V.I., art. 4, punto 10.
Cosa deve riempire chi richiede la prestazione di V.I.:
in caso di scelta del nucleo ristretto si deve compilare il "Modulo MB.1rid" quadri A e B;
il solo richiedente in stato di disabilità riempie il modulo FC.1 (dal quadro FC1 al quadro FC6) e per ogni altro componente a suo carico se ne riempie uno 
specificando il grado di parentela.
 
1. In presenza di persone con disabilità e/o non autosufficienti, in sede di calcolo dell’ISEE, vengono applicate detrazioni e franchigie al fine di venire incontro a situazioni di maggiore bisogno. In tali situazioni, anche se la persona è minorenne, deve sempre essere compilato, in aggiunta al Modulo FC.1, il MODULO FC.2 contenente il solo QUADRO FC7.
Il Modulo FC.2, Quadro FC7 deve essere compilato per ognuno dei componenti, anche minorenni, disabili o non autosufficienti, che fanno parte del nucleo familiare dichiarato nel Quadro A del Modulo MB.1 (o del Modulo MB1.rid., se si sceglie il nucleo ristretto).
 
2. MODULO MB.1RID,QUADRO B,“CASA DI ABITAZIONE”
Bisogna barrare la casella “di proprietà” o “in locazione” solo se il proprietario o il locatario sono inclusi nel nucleo ristretto indicato nel Quadro.
 
Vi allego comunque istruzioni per la compilazione e modello integrale di dichiarazione sostitutiva unica.
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

prof